Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-11

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-01

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-02

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-03

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-04

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-05

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-06

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-07

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-08

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-09

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-10

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-12

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-13

Parabiago – Restauro Spogliatoi Centro Sportivo-14

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE ED ADEGUAMENTO ALLE NORME SPOGLIATOI SOTTOTRIBUNE

Gli interventi hanno avuto come scopo il restauro completo degli spogliatoi posti all’interno del campo sportivo “Libero Ferrario”. Nella fattispecie, la struttura presentava problemi sia a livello di finiture esistenti, in stato di cattiva conservazione a causa del loro lungo deperimento, sia a livello impiantistico, a causa della eccessiva usura degli impianti stessi.

Durante le lavorazioni si è quindi proceduto all’approntamento del cantiere, con delimitazione dell’accesso allo spogliatoio pur mantenendo l’accesso alle tribune. Sono stati realizzati lo sgombero degli arredi presenti all’interno degli spogliatoi, le demolizioni delle murature interne con rimozione dei serramenti, la rimozione delle vetrate verso l’esterno, la demolizione delle pavimentazioni con il relativo sottofondo e la rimozione degli impianti idrico ed elettrico, con spostamento del Q.E. generale.

Successivamente, è stato eseguito il rifacimento delle impermeabilizzazioni ed esecuzione delle sottofondazioni dei tavolati, con conseguente elevazione degli stessi, realizzati in laterizio. Si è poi provveduto alla rimozione degli intonaci sulle murature perimetrali, ormai eccessivamente ammalorati, con successivo rifacimento degli stessi con finitura al civile. Sulle gradonate a soffitto e sui pilastri è stato realizzato un intervento di trattamento dei ferri di armatura, al fine di consentirne il risanamento; successivamente si è provveduto al ripristino di tali parti.

Si è quindi provveduto a realizzare il tracciamento per gli impianti idrici ed elettrici, con posizionamento delle varie tubazioni ed è stato eseguito il getto per il massetto in cls previa posa di rete elettrosaldata, strato in cartonfeltro e tubazioni dell’impianto di scarico acque nere. Tali scarichi sono poi stati fatti confluire in una tubazione interrata posta esternamente al fabbricato, previa esecuzione di scavo per il posizionamento della stessa; la tubazione è stata quindi collegata all’impianto fognario già esistente in strada. Si è poi proceduto con l’esecuzione delle opere di finitura, quali posizionamento delle nuove vetrate, esecuzione di intonaci interni e di successiva rasatura con stabilitura ove necessario, posizionamento di pavimenti e rivestimenti, revisione dei serramenti esterni. Si è infine provveduto al montaggio dei sanitari, all’infilaggio dei cavi con posa dei vari impianti elettrici e alla tinteggiatura dei vari locali.

Esternamente, si è provveduto ad eseguire la demolizione completa degli intonaci di facciata, con successivo rifacimento degli stessi e al controllo della gronda con accurata battitura, rimozione delle parti in fase di distacco e successivo ripristino. Tinteggiatura finale della facciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment